Comune di Collesalvetti

     

 

Siti di interesse naturalistico

Il territorio del Comune di Collesalvetti è caratterizzato da una notevole varietà di aree interessanti dal punto di vista naturalistico che ripropongono differenti tipologie di habitat, dalla zona umida, al bosco, alla macchia mediterranea, ai torrenti.

All'effettivo valore naturalistico di ogni singola area si aggiunge la potenzialità didattica di un tale mosaico di ambienti che rende possibile la fruizione e la conoscenza su campo del patrimonio floristico-vegetazionale e faunistico tipico di ogni habitat.

Entro i confini comunali ricadono gli oltre 3000 ha del Parco Naturale Provinciale dei Monti Livornesi, con le due A.N.P.I.L. (Aree Naturali Protette di Interesse Locale) "Parrana S. Martino" e "Le Sorgenti di Colognole", la Riserva Naturale Provinciale "Oasi della Contessa", ed altre aree di rilevanza naturalistica come la zona umida di Biscottino (parte del SIR 47 “Padule di Suese Biscottino”) e il Bosco Malenchini (Nugola).

La ricchezza naturalistica del territorio comunale risulta legata proprio all'esistenza di queste zone "naturali" che danno luogo ad una rete ecosistemica fondamentale per le specie vegetali e animali, dalle più comuni ad entità relitte, minacciate o endemiche.

Data la tipologia del territorio, le singole zone risultano fruibili a piedi, a cavallo, in mountain-bike, con la possibilità di percorsi di collegamento tra un'area e l'altra che permettono di apprezzare la varietà degli habitat e dei paesaggi. L’aspetto naturalistico spesso ben si coniuga con gli aspetti di microstoria locale e con le emergenze storico-archeologiche in percorsi multidisciplinari tra storia e natura

   

 

Natura

 

Storia e archeologia

 

Percorsi

 

 

INFORMAZIONI:

  e_mail:infoassgaia@gmail.com

  cell. 338/5259192
Testi e immagini soggetti a copyright: si prega di richiederne l'utilizzo

   
     

A cura di: Francesca Ruggeri

   

Associazione Culturale GAIA